Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

 

Carissimo/a Collega,
ti ricordo che, grazie ad una mia proposta, approvata all’unanimità dal Consiglio Direttivo, i soci SICCH che lavorano all’estero sono esentati dal pagamento delle quote sociali. Ma, come ben saprai, ogni anno deve pervenire alla segreteria l’attestazione dell’effettivo lavoro all’estero.
Il termine ultimo per mettersi in regola sarà inderogabilmente il 31 ottobre 2020. In caso contrario, decadrai dal tuo ruolo di socio lavoratore all’estero e diventerai moroso per l’anno 2020 e per gli anni precedenti.
In previsione di una assemblea online per la valutazione delle candidature per il prossimo consiglio direttivo, ti ricordo che, secondo Statuto, possono partecipare solamente i soci in regola con il pagamento delle quote societarie.
Cari saluti,
 
Vittorio Creazzo
Tesoriere SICCH